Ven19042024

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Cpanel
Back ATTIVITÀ SINDACALE

ATTIVITÀ SINDACALE

Faib, Fegica e Figisc Anisa il 26 marzo in Assemblea Unitaria dei gestori del Lazio

  • PDF

assemblea-unitariaPrende il via dalla sede della Fegica a Roma in via Anzio il 26 marzo 2024, alle ore 20.00 la prima di una serie di assemblee generali proclamate da Faib – Fegica – Figisc Anisa.

Al centro del dibattito ci sono tre punti cruciali: la lotta contro i cosiddetti “contratti illegali” di appalto o presidio, che rappresentano forme di manovalanza a basso costo; la conclusione senza ulteriori indugi del tavolo di settore per garantire la sicurezza della categoria; e infine, la richiesta al governo di un immediato confronto sul disegno di legge di riforma del settore.

CARBURANTI. DAL 14 SERA DISTRIBUTORI IN SCIOPERO

  • PDF

comunicato stampa congiuntoI GESTORI: GARANTIAMO SERVIZIO ESSENZIALE, SOSTENENDO COSTI E CON VENDITE IN PICCHIATA, MA IL GOVERNO CI ESCLUDE DAI RISTORI.

Dalla sera di luned14 dicembre prossimo e fino alla mattina di gioved 17, gli impianti di distribuzione carburanti, sia in rete ordinaria che su viabilit autostradale, saranno chiusi per sciopero.

Lo annunciano in un comunicato congiunto le Organizzazioni di categoria, Faib Confesercenti, Fegica e Figisc/Anisa Confcommercio.

CARBURANTI: IMPORRE A COMPAGNIE E RETISTI LA CHIUSURA DI 10.000 IMPIANTI IN TRE ANNI

  • PDF

rete razionalizzazione

I GESTORI PRESENTANO IL MODELLO PER UNA RETE RAZIONALE PER BATTERE I FUORILEGGE E DARE UN FUTURO AL SETTORE.

40 anni di interventi legislativi per tentare di razionalizzare la rete distributiva dei carburanti: il primo con il DPCM 8/7/1978, l’ultimo con la legge 124/2017.

L’unico tentativo riuscito è avvenuto in epoca di concessione pubblica: da più di 38.000 impianti nel 1978, a meno di 25.000 nel 1998.

Sciopero benzinai: DISTRIBUTORI carburanti CHIUSI PER SCIOPERO SU STRADE ED AUTOSTRADE il 6 e 7 novembre

  • PDF

comunicato stampa congiuntoComunicato stampa congiunto di Faib, Fegica e Anisa del 04 novembre 2019

La categoria protesta, il Governo tace e il ministro dello Sviluppo Economico latita. I gestori in piazza Montecitorio contro la POLITICA FISCALE DEL GOVERNO E l�illegalit� contrattuale Faib Confesercenti, Fegica  e Figisc/Anisa Confcommercio confermano per il 6 e 7 Novembre la chiusura degli impianti -stradali ed autostradali- su tutto il territorio nazionale.

LA PROPOSTA PROGRAMMATICA DELLA FEGICA PER LA RIVINCITA DELLE PARTI SANE DEL SETTORE

  • PDF

mani altoLA MOZIONE APPROVATA DAL CONSIGLIO NAZIONALE
Riordino ed aggiornamento del quadro normativo della distribuzione carburanti entro la fine della Legislatura. Seconda fase della razionalizzazione della rete e chiusura degli impianti inefficienti per un obiettivo finale ai 15.000 punti vendita. Attirare nuove aziende petrolifere integrate nel mercato italiano anche quale antidoto strutturale al dilagare del prodotto illegale e alle infiltrazioni mafiose. Riforma del Decreto Interministeriale del 2015 su autostrade per arrestare la duplicazione di pedaggi e royalty, restituire alla responsabilità dei soggetti “oil” piena responsabilità delle politiche commerciali, dei prezzi e degli investimenti sulla qualità del servizio, contendere ai marchi della ristorazione il business ceduto e la ristorazione stessa.

AUTOSTRADE. I GESTORI A REGIONI, GOVERNO, PARLAMENTO ED AUTHORITY: ATTO DI INDIRIZZO GOVERNATIVO GRAVEMENTE VIZIATO

  • PDF

autostrada 03Pubblichiamo, in allegato, il testo della comunicazione congiunta che Faib, Fegica ed Anisa hanno inviato questa mattina a Regioni, Governo, Parlamento ed Authority di garanzia, con allegata la nota consegnata al Ministero dei Trasporti nel corso delle audizioni del settembre scorso (cfr. articolo relativo del 25.9.2014).

La comunicazione congiunta fa riferimento all'Atto di indirizzo del 29.1.2015, che richiama quello precedente emanato il 29.3.2013.

VERTENZA AUTOSTRADE. LE REGIONI CONVOCANO GLI OPERATORI PER IL 22. ALLA BRENNERO IL 21

  • PDF

autostrada 04"La Commissione Attività Produttive delle Regioni e delle Province Autonome ha rilevato la necessità di convocare un incontro tra il coordinamento tecnico delle Regioni, le istituzioni interessate ed i rappresentanti economici del settore, per un confronto sulle principali criticità relative agli impianti delle aree autostradali, determinatesi, in particolare, in seguito al forte calo della vendita del carburante erogato."

VERTENZA AUTOSTRADE. QUALCOSA SI MUOVE DOPO LE PRIME INIZIATIVE ASSUNTE DAI GESTORI. VIA LIBERA ALLA PROROGA

  • PDF

autostrada 03Dopo la prima fase delle diverse iniziative decise dall'assemblea nazionale di Milano e assunte all'inizio del mese di maggio dai gestori delle aree di servizio autostradali, si cominciano a vedere i primi movimenti e le prime reazioni nel panorama del contesto autostradale, finora e a lungo completamente inerte e apparentemente ingessato.

Sul fronte particolare dell'Autostrada del Brennero, l'Amministratore Delegato, Walter Pardatscher, ha risposto tempestivamente ed in modo positivo alla sollecitazione avanzata dalle Organizzazioni di categoria con la comunicazione congiunta del 6 maggio scorso.

VERTENZA AUTOSTRADE. GESTORI IN SCIOPERO L'11 E IL 12 GIUGNO

  • PDF

autostrada 01Si è tenuta a Milano, il 9 aprile scorso, l'assemblea nazionale dei gestori delle aree di servizio autostradali, convocata da Faib, Fegica ed Anisa per mettere a punto un pacchetto di iniziative politico-sindacali da attuare da subito e nei prossimi mesi.

Di seguito pubblichiamo il testo dell'Ordine del Giorno approvato dai presenti al termine dell'assemblea con un voto contrario.

50 euro

50 europistola 153x145
Li dai al benzinaio. Ma a chi gonfiano le tasche?

Platts

plattssp 153x145
Cosa si nasconde dietro la quotazione internazionale

Mercato

catenefarfalla 153x145
Tante liberalizzazioni nessuna liberalizzazione

Selfizzazione

self1
Mettono il self service e lo chiamano progresso

Pompe bianche

pompa bianca 153x145
Il segreto? Comprano in extrarete e senza esclusiva